Nocerina: Liurni decide il match contro il Cos Sarrabus

24.02.2024 16:05 di Redazione TN   vedi letture
Nocerina: Liurni decide il match contro il Cos Sarrabus
TMW/TuttoNocerina.com
© foto di Dario Fico/TuttoNocerina.com

Successo di misura sofferto per la Nocerina che batte 1-0 il Cos Sarrabus Ogliastra. Tre punti fondamentali per i molossi che ottengono la settima vittoria di fila e accorciano momentaneamente a sei lunghezze dalla capolista Cavese. Il tecnico Nappi, squalificato e sostituito in panchina dal fratello Moreno, conferma il collaudato 4-3-3. In difesa capitan Mazzei dirige il reparto completato al centro da Crasta e da Mariano e Pinna sulle corsie laterali. In mediana Vecchione in cabina di regia con Carotenuto e Citarella interni. Attacco col tridente formato da Liurni, Cardella e Guida. Ospiti in campo con modulo speculare con il classe 2008, scuola Cagliari, Xaxa in porta, Ladu a dettare i tempi di gioco e il terzetto d’attacco formato da Cossu, Aloia e Serra.

In avvio Nocerina subito pericolosa con Liurni, che sfugge via sulla destra e conclude in porta a pochi passi da Xaxa. L’estremo difensore è attento e devia in angolo coi piedi. Al 20’ ancora molossi pericolosi con Liurni: l’esterno va via sulla destra e conclude in porta. La sua conclusione però esce fuori alla destra dell’estremo difensore sardo. Pochi minuti dopo i rossoneri concretizzano la mole di gioco prodotta con Liurni che si mette in proprio e realizza col mancino la rete del vantaggio. Al 37’ un ribaltamento repentino di fronte porta Liurni a servire Cardella in sovrapposizione. Il bomber molosso si defila sulla destra e calcia in porta trovando però un attento Xaxa che devia in corner. Sul capovolgimento di fronte Fantoni con un perfetto colpo di reni salva il risultato sul velenoso colpo di testa di Floris. Al 43’ la volè di Santoro fa venire qualche brivido al portiere Fantoni. Dopo sei - sofferti - minuti di recupero la Nocerina porta a casa il risultato proiettandosi subito alla prossima gara da giocare in trasferta contro il Boreale.