NOCERINA-GLADIATOR 2-1: i molossi si riscattano due volte

28.03.2021 17:30 di Giuseppe Benevento   Vedi letture
NOCERINA-GLADIATOR 2-1: i molossi si riscattano due volte

La Nocerina, dopo i due pari contro Nola e Giugliano, deve riscattarsi e riscattare anche la sconfitta dell'andata contro il Gladiator che invece vuole continuare la sua rincorsa salvezza.

Al 6' Cavallaro deve già ridisegnare la squadra a causa di un infortunio alla spalla di Cuomo. Al suo posto entra Sorgente che prende posto in attacco mentre Dammacco arretra sulla linea di centrocampo. Le due squadre si affrontano a viso aperto, gli ospiti non fanno pressing lasciando giocare gli avversari ma lasciano sempre almeno due attaccanti in aventi che costringe la linea difensiva rossonera a non sbilanciarsi troppo. Al 10' Sorgente fa sponda per l'accorrente El Bakhtaoui che dal limite spara però alto sulla traversa. Due minuti dopo rispondono gli ospiti con un gran colpo di testa di Cataruozzolo che sfiora la base del palo con Volzone fermo. La Nocerina sfrutta bene le fasce e arriva spesso al cross ma la difesa avversaria e sempre ben attenta. Al 16' Maraucci anticipa Sorgente lanciato a rete. Sei minuto dopo l'attaccante rossonero questa volta si ritrova tutto solo in area servito da un cross dalla destra, prova la mezza girata ma la palla finisce alta. Al 26' ancora Sorgente, bravo a rubare palla in area, ad un metro dalla linea liscia la palla che diventa padrona della difesa. Al 31' bel contropiede della Nocerina con Rizzo che serve El Bakhtaoui perde tempo e arrivato in area serve male Sorgente. Al 38' Rispondono gli ospiti con Cataruozzolo che è bravo a smarcarsi in area e tirare ma Volzone respinge. L'ultima azione della prima frazione è ancora di marca rossonera con Katseris che serve in area El Bakhtaoui ma il suo tiro è centrale. Finisce quindi a reti bianche il primo tempo.

Tra i due tempi il tecnico Martino inserisce Falco al posto di Cataruozzolo. Nella ripresa la Nocerina entra con un piglio più aggressivo e dopo solo due minuti passa in vantaggio: Katseris difende palla in area e serve El Bakhtaoui a centro area, per l'attaccante rossonero è come un rigore in movimento che non fallisce piazzando di piatto la palla nell'angolino. Subito il gol gli ospiti provano a reagire ma senza troppo mordente, la Nocerina è ordinata in difesa e anzi ora può sfruttare meglio le ripartenze. Nella girandola dei cambi su entrambe le panchine c'è da registrare al 62' una mischia in area in seguito a calcio d'angolo dove Sall non riesce a ribadire a rete. Poi la Nocerina riesce finalmente a sfruttare meglio le ripartenze: al 77' El Bakhtaoui serve Esposito al limite d'area che fa partire una sassoiata deviata in angolo da Fusco. Tre minuti dopo Petito si libera sulla linea di fondo sulla sinistra, entra in area e viene atterrato. E' calcio di rigore. Sul dischetto si presenta El Bakhtaoui che non fallisce realizzando la sua sesta rete stagionale. A questo punto la gara sembrerebbe finita ma nei minuti finali i rossoneri si complicano la vita. Al 90' su azione d'angolo dalla sinistra Maraucci trova l'incornata vincente e dimezza il risultato. Sembrano riaffacciarsi i demoni dell'ultima gara specie quando al 93' da una punizione battuta dalla trequarti la palla assume una traiettoria beffarda che però un attento Volzone riesce a deviare sopra la traversa. Ancora altri due minuti di recupero ma nel tentativo di recuperarla in extremis il Gladiator si scopre troppo e rischia di capitolare per la terza volta, prima con Talamo che tenta il gol dalla distanza col portiere fuori area, ma il tiro è impreciso e poi con Fois che in contropiede arriva fin dentro l'area sulla destra ma il suo tiro ad incrociare finisce sul fondo. Dopo 4 minuti di recupero arriva il triplice fischio che sancisce la vittoria dei molossi.

La Nocerina riscatta gli ultimi due pareggi e la sconfitta dell'andata con una prestazione convincente ma che ancora una volta ha messo a rischio nei minuti finali. Il Gladiator ha tentato di rendersi pericoloso e in qualche occasione ci è riuscito ma ha subito la maggiore qualità degli avanti rossoneri e una difesa che ha lasciato poco e niente agli avanti nerazzurri.

NOCERINA-GLADIATOR 2-1

NOCERINA (3-5-2): Volzone;  Donida, Morero, Rizzo; Katseris, Petito (87' Fois), Donnarumma, Cuomo (6' Sorgente, 74' Esposito E.), Garofalo; Dammacco (67' Manoni), El Bakhtaoui (85' Talamo). A disp.: Sicignano, Sandomenico, De Iulis, Fois, Saporito. All.: Cavallaro

GLADIATOR (4-3-3): Fusco; Ciampi, Maraucci, Sall, Di Finizio; Coppola (60' Mascolo), Marzano (77' Esposito G.), Caruso; Strianese, Arrivoli (50' Altomare), Cataruozzolo (46' Falco). A disp.: Maione, Landolfo, Rievieccio, Salese, D'Errico. All.: Martino

ARBITRO: Andrea Migliorini della sezione di Verona (1° assistente: Emilio Giulio Leonardi della sezione di Ostia Lido, 2° assistente: Francesco Raccanello della sezione di Viterbo)

MARCATORI: 47' e 81' rig. El Bakhtaoui (N), 93' Maraucci (G)

NOTE. Gara disputata al "P. Novi" di Angri (SA). Ammoniti: Marzano (G), Caruso (G), Sorgente (N), ; Angoli: 6-1 ; Recuperi: 3' pt, 5' st.