SORRENTO CALCIO: prossima avversaria

20.12.2012 12:00 di Gerardo Boffardi Twitter:    Vedi letture
© foto di Francesco Scopece/TuttoLegaPro.com
SORRENTO CALCIO: prossima avversaria

Il Sorrento Calcio nasce nel 1945, i colori sociali della squadra sono il rosso ed il nero. Dopo un'estemporanea esperienza in Serie C Sud nel 1947, nel 1948 scese nel campionato di Promozione e poi nei campionati regionali, dove rimase fino alla stagione 1967-68 quando si classificò primo e venne promosso in Serie D. L'anno successivo il Sorrento disputò un ottimo campionato, arrivando ancora una volta primo in classifica a pari merito con la Turris, e venendo promosso in Serie C. L'anno successivo, stagion 1970-71, è quello della storica promozione in Serie B dei rossoneri. In quell'anno il portiere Gridelli raggiunse il record di imbattibilità con 1537 minuti. 

Il primo campionato in Serie B fu però disastroso per i sorrentini, che arrivarono penultimi in classifica nonostante un girone di ritorno da ritmo promozione. I costieri retrocessero in Serie C, dove restarono fino al 1977-78, anno della retrocessione in Serie C2. Nel 1984-85 la squadra sorrentina arrivò seconda in classifica e venne promossa in Serie C1. Da quella stagione inizia il momento buoio del Sorrento. Prima la retrocessione in Serie C2 e, poi, nel 1989, la retrocessione nel campionato Interreggionale per inadempienze finaziare. Il risorgere rossonero parte nella stagione 1997-98, quando vince il girone B dell'Eccellenza campana davanti a Paganese e Palmese, e conquista nella finale unica di Caserta la Coppa Italia Dilettanti fase regionale Eccellenza-Promozione contro la Viribus Unitis ai rigori. L'anno dopo, in Serie D, chiude in testa il girone d'andata e arriva quinto. Nella stagione 2000-2001 evita per un soffio la retrocessione dalla D vincendo lo spareggio contro l'Internapoli ai rigori. 


Nel campionato 2005-06 ha ottenuto la promozione dalla Serie D alla Serie C2 e si è aggiudicata la Coppa Italia Serie D battendo in finale il Giarre. Nella stagione 2006-07, il Sorrento vince il campionato di C2 ed accede alla Serie C1, nello stesso anno vince la Supercoppa di Lega Serie C2, posizionandosi al primo posto nella classifica a tre con 4 punti totali dinanzi a Legnano (secondo con 3 punti e sconfitto per 1-0 a Sorrento) e Foligno, ultimo con 1 punto. Nella stagione 2007-08 dopo vari alti e bassi, giunge un piazzamento a ridosso della zona alta della classifica. Nella stagione 2008-09 conquista per la prima volta nella sua storia la Coppa Italia Lega Pro, battendo nella doppia finale la Cremonese (0-0 a Cremona e 1-0 a Sorrento). Nella stagione 2009-10, tra alti e bassi, disputa una discreta stagione terminando al 9º posto e conquistando un posto nella Coppa Italia Tim 2010-11.


Le ultime due stagioni sono state importanti per il Sorrento,con i costieri che si sono classificati entrambi gli anni per gli spareggi play-off venendo eliminati prima dall'Hellas Verona e, nella stagione scorsa, dal Carpi. Per la stagione 2012-13 l'allenatore è Giovanni Bucaro ed i rossoneri occupano la penultima piazza in classifica con solo otto punti guadagnati nelle prime 14 giornate di campionato.