NOCERINA: i ricordi di Gianni Di Marzio

In un'intervista al Roma, Gianni Di Marzio si confessa. Eccone uno stralcio
09.07.2018 12:01 di Redazione Tn  articolo letto 204 volte
NOCERINA: i ricordi di Gianni Di Marzio

Era pronto per la svolta. Quando avvenne? «Con il passaggio alla Nocerina che militava in serie C. Avevo 29 anni. Arrivammo secondi e vinsi il primo Seminatore d’Oro». Poi ci fu il “tradimento”... «Il presidente Abbagnale mi volle alla Juve Stabia e questo fu considerato dai tifosi della Nocerina un tradimento perché tra le due tifosereie non correva buon sangue». Andò a Brindisi e quel viaggio fu caratterizzato da un terribile incidente: « Mi ha segnato per tutta la vita e la sua descrizione è l’incipit di “Di Marzio racconta Di Marzio”, l’ ebook scritto da mio figlio Gianluca, oggi giornalista di Sky. Sul tratto Nocera-Napoli per un forte temporale uscii di strada con la mia Mini Minor. Mi buttai su mia moglie, nocerina come tutti sanno, incinta di Gianluca per proteggerla. Fortunatamente riportò solo lievi escorazioni ma le schegge del parabrezza mi devastarono il volto. Riportai la frattura dell’osso orbitale, nasale e zigomatico.»