FACCE DA SCHIAFFI: Gianni Roi, il portiere pazzo della Nocerina

03.06.2018 14:55 di Fabio D'Alessandro  articolo letto 267 volte
FACCE DA SCHIAFFI: Gianni Roi, il portiere pazzo della Nocerina

“Par nüngh giügava ul Roi in porta che l’eva de Lüin. Ul Roi l’ha giugà anca in dul Milan ma l’eva matt": a Luino, quelli molto avanti negli anni così ricordano Gianni Roi, il portiere matto, passato per Nocera (e certe signore se lo ricordano ancora...) agli inizi degli anni sessanta. Talmente matto da abbassarsi il pantaloncino della divisa da portiere e mostrare i genitori al pubblico avversario che lo fischiava. Di lui si sono perse le tracce, qualcuno ha messo in discussione persino la sua gioventù al Milan, viste le quantità colossali di balle che raccontava. Ma ora abbiamo finalmente una testimonianza storica, d'archivio. Ricavata da L'Almanacco Rossonero, quello del Milan. 

26 dicembre 1962, Luino vs MISTA MILAN A / MILAN B  1-7.                                                             
Reti: Barison (2), Lodetti (2), Mora, Pivatelli, aut. (Luino), Broggi 

MISTA MILAN A / MILAN B: Roi (Liberalato), Zagatti, Bravi, Benitez, Beltrami, Pelagalli (Maldera I), Benigni, Lodetti, Pivatelli, Mora, Barison - All.: Rocco