ISOLA CAPO RIZZUTO-NOCERINA 0-1: Alvino in extremis regala un sogno ai molossi

18.02.2018 16:40 di Marco Esposito Twitter:   articolo letto 537 volte
ISOLA CAPO RIZZUTO-NOCERINA 0-1: Alvino in extremis regala un sogno ai molossi

La Nocerina conquista una delle vittorie più importanti di questo campionato espugnando 1-0 lo stadio "Comunale Sant'Antonio" di Capo Rizzuto. Una vittoria che porta la firma di Francesco Alvino che al 49' della seconda frazione ha trasformato in oro la sponda di Dieme. Durante l'arco del match i molossi hanno sfiorato il vantaggio in diverse circostanze con Cavallaro, che nel secondo tempo ha colpito anche il palo. Poi l'espulsione di Colacchio ha agevolato il compito alla squadra di Morgia che all'ultimo assalto ha trovato il gol partita. Un successo prezioso per i molossi che approfittano della vittoria della Vibonese contro il Troina per accorciare le distanze dalla capolista siciliana, oramai sempre più in difficoltà in questo girone di ritorno. 

ISOLA CAPO RIZZUTO-NOCERINA 0-1

ISOLA CAPO RIZZUTO (4-2-3-1): Pullano; Bruno, Magliano, Assisi, Scuteri; Paonessa, Sangarè (12’st Marino); Pellizzi (45’st De Carlo), Galli, Ennin; Colacchio. A disp. Macri, Bruno T, Iorfida, Nebbioso, Calabretta, Formisano, Pisano. All. Pisano

NOCERINA (4-3-3): Mennella; Vanacore (22’st Mandara), Lomasto, Matino, Di Minico; Giacinti (38’st Bartoccini), Cecchi (45’st Mautone), Alvino; Russo, Dieme, Cavallaro. A disp. Coppola, Schettino, Tammaro, Ferri, Accardo, Mosca. All. Morgia

ARBITRO: sig. Panettella di Bari. Assistenti: Palmigiano di Ostia Lido e Bartolomucci di Ciampino

MARCATORI: 49’st Alvino (N)

NOTE: pomeriggio freddo e ventilato. Campo in erba sintetica. Spettatori circa 400 con folta rappresentanza ospite. Ammoniti: Sangarè (ICR), Cecchi (N), Matino (N), Magliano (ICR); Espulsi: Colacchio (ICR); Angoli: 5-4; Recupero: 1’pt; 7’st