EX ROSSONERI: Corapi dopo Parma sceglie Trapani

 di Marco Esposito Twitter:   articolo letto 112 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
EX ROSSONERI: Corapi dopo Parma sceglie Trapani

La Società Trapani Calcio comunica di avere perfezionato l’ingaggio del calciatore Francesco Corapi, proveniente dal Parma. Corapi arriva al Trapani a titolo definitivo ed ha sottoscritto un contratto fino a giugno 2019. Indosserà la maglia numero 30.

Centrocampista classe 1985, Francesco Corapi inizia la sua carriera nel Catanzaro con cui, nella stagione 2004-05, esordisce in Serie B. Nel 2005-06 disputa un buon campionato di Serie D con il Sapri (31 presenze e 4 gol), per poi passare al Gela in C2 (30 gare, 3 reti). Inizia la stagione 2007-08 alla Vibonese, sempre in C2, salvo poi chiudere l’annata al Benevento. Dal 2008 fino al gennaio 2011 torna a vestire la maglia del Catanzaro in Seconda Divisione collezionando 54 presenze e 5 gol. Sei mesi al Siracusa in Prima Divisione con 14 gare disputate e poi il ritorno alla Vibonese in Seconda Divisione (32 partite giocate e 3 reti siglate). Nel 2012 passa alla Nocerina e in Prima Divisione disputa 27 gare segnando anche 2 gol. Dal 2013 al 2015, in Prima Divisione e poi nel girone unico di Lega Pro, Corapi indossa la casacca dell’Aquila (62 presenze totali e 6 reti). Nella stagione 2015-16 inizia la sua avventura con il Parma, con gli emiliani è protagonista di una doppia promozione dalla D alla B: in Serie D mette a segno 11 gol su 35 partite giocate, mentre nella passata stagione in Lega Pro con i ducali inanella 35 gettoni ed 1 rete. In questa stagione con gli emiliani, nella serie cadetta, ha disputato 6 partite e siglato anche 1 gol.

Ecco le prime parole di Francesco Corapi da calciatore granata:

“Arrivo a Trapani con lo stesso spirito che ho avuto in questi anni della mia carriera, con grande voglia di fare bene, di impegnarmi per la squadra e dare il mio contributo. Conosco bene il girone C, sono del Sud e quando giocavo all’Aquila ho fatto questo girone. E’ un campionato diverso rispetto a quello degli altri gironi, più aggressivo, c’è più competitività, è un girone difficile, le partite si giocano in piazze calde, in cui i tifosi sono sempre numerosi a sostenere le squadre. Gli obiettivi del Trapani? Otto punti di distacco dalla prima in classifica possono sembrare tanti. Quello che noi dobbiamo fare è abbassare la testa dal 21 gennaio in poi e rialzarla a maggio e vedere dove siamo. Le mie caratteristiche come calciatore? Sono un mediano basso, che gioca davanti la difesa, uno a cui piace giocare la palla, che non si tira indietro e corre molto. Con mister Calori ho scambiato due chiacchiere una settimana fa, me ne hanno parlato bene e sono sicuro che mi troverò bene. Dei miei nuovi compagni di squadra conosco Felice Evacuo, con cui ho giocato insieme a Parma”.