GAETANO MANZI: da terzino a mister Better

03.06.2018 20:23 di Fabio D'Alessandro  articolo letto 222 volte
foto di Ciro Paolillo
foto di Ciro Paolillo

61 anni, molti da molosso. Gaetano Manzi alla Nocerina arrivò da ragazzino, dalla sua Pompei lo portò in rossonero Gennaro Vitiello. Affidato a Gigi Fasolino per le giovanili, diventò alla svelta indispensabile per la prima squadra, il difensore di riserva, il numero 13 pronto a subentrare. E anche quel giorno a Catanzaro, nello spareggio col Catania che portò i molossi in B, Bruno Giorgi lo utilizzò da subentrante. Andò via, tornò. Iniziò la carriera da allenatore facendo il vice a Varrella, scuola Sacchi. Ha allenato in Eccellenza a Pompei. Poi, le scommesse. Manzi ora gestisce un punto Better nei pressi di Piazza Municipio a Nocera, quasi un segno del destino per lui molosso da tanto.