ALFATERNA PIEDIMONTE: i rossoneri battono anche il Torrione

 di Gerardo Boffardi  articolo letto 556 volte
© foto di Luigi Gasia/TuttoNocerina.com
ALFATERNA PIEDIMONTE: i rossoneri battono anche il Torrione

A.s.d. Alfaterna Piedimonte - Atletico Torrione 6-2

A.s.d. Alfaterna Piedimonte: Coppola 6,5, Bruno 6,5, Fabbricatore 6,5 (al 5'st Costantino 6), Lopetrone 6 (al 10'st Salsano 6), Salierno 6,5, Amodio 6, Boffardi 6, Senatore 6,5, Longobardi 7, Moscariello 7,5, Mansi 7 (al 14'st Ferrentino 6,5). A disp: Benevento, Baselice, Capaldo, Polichetti. All. Di Giorgio 6,5

Atletico Torrione: Galdoporpora 6, Memoli 5, Sarro 5,5, Mari 5,5, Mastrangelo 6, Bove 5,5 (al 25'st Ferrara 5,5), Giannattasio 5,5, Aiello 5, Coppola 5,5, Cannavale 5 (al 1'st Rotundo 6), Marino 5,5 (al 15'st Donantionio 5,5). A disp: Longobardi. All. Bove 5,5

Arbitro: Merone di Nola 6

Marcatori: Moscariello al 5' pt, 25' pt, 2'st, Longobardi al 20'pt, Mansi al 12'st, Salsano al 25'st (AP), Rotundo al 30'st, Coppola al 40'st (AT)

Note: spettatori cinquanta circa. Ammoniti: Senatore, Amodio (AP), Giannattasio (AT)

Nocera Inferiore- Vince con assoluta scioltezza l'Alfaterna Piedimonte che ha la meglio dell'Atletico Torrione in un match senza storia. I padroni di casa, oggi in tenuta biancoceleste stile Argentina, passano subito in vantaggio con Moscariello che in area amministra una rimessa lunga di Boffardi e di sinistro fredda l'estremo difensore ospite. Al ventesimo è Longobardi a disegnare la parabola giusta su calcio di punizione beffando Galdoporpora. Il monologo dell'Alfaterna continua quando Moscariello elude Memoli, salta il numero uno ospite e insacca a porta sguarnita. Nella ripresa è di nuovo Moscariello a firmare la tripletta personale dopo appena due minuti. Al 14'st fa il suo esordio in campionato l'esperto Giulio Ferrentino, 47 anni per lui, che entra al posto di un super Mansi che appena due minuti prima della sostituzione aveva messo alle spalle di Galdoporpora il pallone del cinque a zero con un preciso sinistro. E' proprio il veterano Ferrentino a mettere lo zampino nell'azione del sei a zero, propiziando la rete di Salsano con un preciso esterno destro. Con il risultato ormai in cassaforte i padroni di casa abbassano il ritmo, regalando spazio alle incursione del Torrione che trova ben due reti per rendere meno amaro il passivo, prima con Rotundo e poi con Coppola. Finisce sei a due, con gli uomini di Di Giorgio che continuano la loro corsa verso le zone alte della classifica e gli eventuali play-off.