ROCCELLA-NOCERINA 1-1: Dieme croce e delizia, svanisce il sogno promozione rossonero

29.04.2018 18:10 di Marco Esposito Twitter:   articolo letto 354 volte
Antonio D'Acunzi
Antonio D'Acunzi

Con il pari conquistato questo pomeriggio al "Muscolo" di Roccella, la Nocerina dice addio definitivamente al sogno promozione in Serie C. La squadra di Morgia, alle prese con le solite defezioni di formazione, e con i noti problemi che hanno caratterizzato l'intera stagione, è riuscita a tenere aperto il campionato fino ad oggi. La partita ha raccontato un predominio rossonero nella prima frazione con le occasioni più ghiotte capitate a Vitolo e Alvino con la compagine di casa che ha provato ad arginare le folate offensive dei molossi. Nella ripresa parte meglio il Roccella che conquista un rigore con Faella, atterrato in area da Manzo. Dal dischetto, però, Catalano si fa ipnotizzare da Gomis. Vantaggio per i padroni di casa che non tarda ad arrivare pochi minuti dopo col solito Faella che beffa Gomis sul corner calciato alla perfezione da Catalano. I molossi non demordono e dopo appena un giro di lancette pareggiano con un rigore procurato dal giovane Mosca, subentrato a Bartoccini, e realizzato da Dieme. Nel finale, però, i molossi sciupano il match point con il calcio di rigore calciato malamente da Dieme. Un'occasione che, insieme alle vittorie di Vibonese e Troina, spegne ogni sogno di promozione diretta dei molossi.  

Roccella – Nocerina 1-1

Roccella (3-4-3): Scuffia; Strumbo, Cordova (72′ Fiacco), Di Cuonzo; Faiello (75′ Pagano), Voltasio (80′ Tassone), Gattabria, Malerba; Faella, Plescia, Catalano. A disp.: Jusufi, Minuzio, Riitano, Surace, Pittelli, Filippone. All.: Giampà.

Nocerina (4-3-2-1): Gomis; Vanacore (66′ Matino), Manzo, Mautone, Di Minico (80′ Di Minico); Giacinti (82′ Lomasto), Cecchi, Bartoccini (59′ Mosca); Alvino, Vitolo; Dieme. A disp.: Coppola, Tammaro, Accardo, Ferri, Illiano. All.: Morgia.

Marcatori: 18′ st Faella (Ro), 20′ st Dieme (N, rig.)

Arbitro: Tremolada di Mantova.

Note: Spettatori 500 circa con folta rappresentanza ospite. Al 13′ st Catalano (Ro) fallisce un calcio di rigore, parato; al 45′ st Dieme (N) fallisce un calcio di rigore, parato. Ammoniti: Matino, Cecchi (N).