PROSSIMO AVVERSARIO: l'ex Paolo Lomasto (di Marco Mattiello)

23.01.2019 18:05 di Redazione Tn  articolo letto 219 volte
PROSSIMO AVVERSARIO: l'ex Paolo Lomasto (di Marco Mattiello)

Un sabato mattina, un viaggio assieme, scendo a Scafati, lui prosegue verso Napoli. Così ho conosciuto meglio Paolo Lomasto, difensore rossonero dell'anno scorso  a Nocera, identico colore quest'anno a Castrovillari, con fascia da capitano indossata domenica col Troina ed anche in precedenza. Ci dicemmo tante cose, la sua incertezza per quel momento e la sua speranza di altre chance in D. Proveniva dalla vittoria di campionato con la Sicula Leonzio e da una parentesi non facile al Palazzolo. A Nocera veniva impiegato di rado, ma lui era innamorato della Nocerina e nel corso di quel viaggio tante volte mi chiede se c'erano possibilità di restare. Mi raccontò tutto, cioè mi confermò cose che conoscevo, innanzitutto la sua voglia di continuare a far sacrifici, persino di prendere il treno per non saltare un allenamento, manco uno. Il grande ex, inutile nasconderlo, è Sasa Marra, mister dei calabresi, il terzino ex molosso che mise in condizione Giovanni Di Rocco, nell'indimenticabile partita playoff col Gualdo di ormai tanti anni fa, di ergersi a Cristiano Ronaldo in anticipo sui tempi. E tra i pali incroceremo Francesco Caparro, sempre alla ricerca della consacrazione. Però Lomasto, pur non scrivendo pagine di storia, ha scritto paragrafi di grande serietà.