VERSIONE MOBILE
  Mercoledì 27 Maggio 2015  
NOTIZIE
COME VORRESTI LA NUOVA NOCERINA?
  
  
  

NOTIZIE

PERUGIA: in testa grazie ad un ex molosso

A cura di Marco Mattiello
10.09.2012 14:00 di Gerardo Boffardi Twitter: @GerardoBoffardi  articolo letto 1700 volte
© foto di Massimo Arminante/TuttoLegaPro.com
PERUGIA: in testa grazie ad un ex molosso

E dopo 180 minuti e passa giocati, in testa da sola c’è la squadra allenata da un ex molosso. Il Perugia è matricola solo sulla carta. Blasone, potenzialità e valenza tecnica, al di là dei 6 punti conquistati nelle prime due partite di campionato, ne fanno una delle naturali candidate alla vittoria finale. In panchina, proseguendo in continuità, c’è Pier Francesco Battistini, anni 42. Nella vita calcistica precedente faceva il centravanti. La Nocerina lo comprò tanti anni fa, credendo di aver preso l’uomo giusto per goleare e vincere il campionato. Accadde nell’estate del 2001, dopo il ripescaggio che sanò la retrocessione dalla C1 alla C2. Comprato a peso d’oro dalla Sangiovannese e messo a disposizione di Pierino Cucchi.

All’epoca Mario Gambardella pensava d’aver preso il meglio. Il campo bocciò sonoramente tale pensata. Battistini, lento e spento, andò via dopo pochi mesi: una sola apparizione in campionato e naturalmente nessun gol. Tanta acqua è passata sotto tanti ponti. Battistini adesso allena. Incrocerà la Nocerina da avversario. I suoi maestri in panca sono stati Braglia, Acori e Cosmi. A Perugia ha già vinto. Vuole continuare a farlo, sfruttando la piazza umbra da trampolino come in passato fecero, tra tanti, Castagner e lo stesso Cosmi. Lui da ragazzino faceva il mezzofondista, persino con buoni tempi. Quindi sa benissimo che una partenza sparata non significa affatto arrivare primi al traguardo. Ma se in squadra hai Ciofani, Clemente, Rantier, Fabinho, Di Tacchio, Politano e Cenciarelli vuol dire che le premesse per arrivare primi ci sono tutte.


Altre notizie - Notizie
Altre notizie
 

QUATTRO ANNI FA... MA ORA E' TEMPO DI FUTURO

QUATTRO ANNI FA... MA ORA E' TEMPO DI FUTUROEra il 23 aprile 2011. Un sabato santo. E chi se lo scorda più. A Foggia, battendo i satanelli di Zeman per 1-0 grazie a Pomante, la Nocerina salì in Serie B. Fu festa grande in ogni angolo delle due Nocera. Una giornata indimenticabile, di quelle che entrano nella ...

NOCERINA: VERRÀ MESSA IN LIQUIDAZIONE

NOCERINA: Verrà messa in liquidazioneOGGETTO: ASSEMBLEA SOCIETARIA E MESSA IN LIQUIDAZIONE ASG NOCERINA Con la presente si comunica agli organi di informazione...

LA SIGNORA ROSARIA: DIVENTA UN FILM

LA SIGNORA ROSARIA: Diventa un filmPRIMO POSTO, VINCITORE DELLA CATEGORIA "CORTOMETRAGGI" AL CONCORSO NAZIONALE indetto da OVERTIME "IL CALCIO...

CASIMIRO DAY - BOZZI A TN: "TANTI SPLENDIDI RICORDI LEGATI A QUESTA SOCIETÀ"

CASIMIRO DAY - Bozzi a TN: "Tanti splendidi ricordi legati a questa società"Tra i tanti ex rossoneri presenti al Casimiro Day un'autentica gloria del passato, Stanislao Bozzi. Di seguito le sue...

[VIDEO]: GLI HIGHLIGHTS DI NOCERINA-SANT'AGNELLO

[VIDEO]: gli highlights di Nocerina-Sant'AgnelloDi seguito gli highlights (Telenuova) della gara tra Nocerina vs Sant'Agnello, giocata allo...

FARIAS: L'EX MOLOSSO BRILLA IN A, ORA LE GRANDI SONO TUTTE SU DI LUI

FARIAS: l'ex molosso brilla in A, ora le grandi sono tutte su di luiA Cagliari, sebbene la squadra sta vivendo il peggior campionato degli ultimi 15 anni, brilla una stella. E’ quella di...
   Editore & Direttore Editoriale: Luca Esposito Norme sulla privacy   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.