NOCERINA-PALAZZOLO 2-0: Di Minico e Giacinti regalano il successo ai molossi

 di Marco Esposito Twitter:   articolo letto 413 volte
NOCERINA-PALAZZOLO 2-0: Di Minico e Giacinti regalano il successo ai molossi

Torna alla vittoria la Nocerina dopo il brusco stop di San Cataldo battendo 2-0 il Palazzolo. Un successo che testimonia come il San Francesco sia diventato un vero e proprio fortino inespugnabile visti i 13 punti conquistati sui 15 disponibili. Morgia alle prese con infortuni e squalifiche tiene fede al suo consolidato 3-4-3, in difesa confermato il blocco con Matino, Manzo e Mautone a protezione di Gomis. A centrocampo ci sono Cecchi e Marsili con Vanacore e Di Minico sugli esterni. In attacco tridente con capitan Cavallaro, Alvino e Russo. Per il Palazzolo lineare 4-4-2: Lomasto ed Esposito compongono la cerniera centrale difensiva con l'ever green Filicetti in cabina di regia. In avanti l'ex Udinese e Atalanta Tiboni fa coppia con Cannavò. Nel primo tempo ritmi bassi con la Nocerina che fa la partita e gli ospiti che ci provano di rimessa. Al 5' ci prova Russo ma il suo tiro sulla verticalizzazione di Cecchi termina alto. Al 10' affondo sulla destra di Vanacore, l'esterno mette al centro trovando però il tempestivo intervento della difesa gialloverde. Al 17' azione insistita sulla destra di Alvino che va alla conclusione, il suo tiro però viene deviato in angolo da Ferla. A ridosso della mezz'ora ancora molossi pericolosi: cross dalla sinistra di Di Minico, sponda di Russo, e volè mancina di Cavallaro che viene parata con grande reattività dall'estremo difensore ospite. Prima dello scadere l'occasione più ghiotta della gara in favore dei rossoneri: combinazione tra Cavallaro e Russo con quest'ultimo che prova un destro a giro dalla distanza che si spegne non lontano dalla porta difesa da Ferla. Poi, è ancora capitan Cavallaro, nell'unico minuto di recupero concesso, a creare pericoli dalle parti di Ferla con una bella giocata sulla sinistra che termina ancora una volta tra le braccia del portiere siciliano. In avvio di ripresa rossoneri vicini al vantaggio con Vanacore che sciupa a tu per tu col portiere il perfetto lancio dalle retrovie di Marsili. Al 6' combinazione tra Russo e Cavallaro, col capitano che si fa respingere il tiro. Sul proseguimento dell'azione la Nocerina passa in vantaggio con Di Minico che approfitta di una respinta corta delle difesa siciliana e lascia partire una bordata che non lascia scampo a Ferla. Al 24' azione pericolosa di Piemonte che lavora un bel pallone sulla destra rientra e conclude in porta, l'esterno però trova un attento Gomis che si distende neutralizzando la conclusione. Passano dieci minuti e la Nocerina sfiora il raddoppio: pallone lavorato spalle alla porta da Liccardi che alza un campanile sul quale si fionda Alvino che di punta non trova il varco giusto per il 2-0. Al 39' c'è spazio anche per il nuovo acquisto Giacinti, il nocerino fa l'esordio in maglia rossonera prendendo il posto di Alvino. Neanche il tempo di esordire con la casacca della sua città che il mediano trova il primo storico gol con la casacca dei molossi concretizzando al meglio, con uno splendido inserimento, il perfetto assist dalla sinistra di Cavallaro. Al triplice fischio i molossi raccolgono l'applauso della curva riducendo di nuovo a 3 lunghezze il distacco dalla vetta occupata da Troina ed Ercolanese.

NOCERINA – PALAZZOLO 2-0

Reti: 6’st Di Minico, 43’st Giacinti (N)

NOCERINA (3-4-3): Gomis; Matino, Manzo, Mautone; Vanacore, Cecchi (44’st Schettino), Marsili, Di Minico (45’st Ferri); Alvino (38’st Giacinti), Russo (28’st Liccardi), Cavallaro (48’st Tammaro). A disp. Mennella, Accardo, Ragone, Mosca. All. Morgia.

PALAZZOLO (4-4-2): Ferla; Boncaldo, Lomasto, Esposito, Piemonte (35’st Porto); Riela (13’st Carpinteri), Palmisano (13’st Doda), Filicetti, Fichera (35’st Furno); Tiboni (16’st Grasso), Cannavò. A disp. Agliano, Gennaro, Andriolo, Ricca. All. Strano.

Arbitro: Piacenza di Bari. Assistenti: Pintaudi di Pesaro e Belsanti di Bari.

Ammoniti: Mautone, Matino, Gomis (N), Palmisano, Cannavò (P)

Angoli: 5-2

Recupero: 1’pt, 5’st

Note: Pomeriggio nuvoloso, terreno di gioco in non perfette condizioni. Spettatori 400 circa.