NOCERINA-IGEA VIRTUS 2-1: Simonetti e Ruggiero fanno volare i molossi

28.10.2018 16:25 di Marco Esposito Twitter:   articolo letto 1048 volte
© foto di Dario Fico/TuttoNocerina.com
NOCERINA-IGEA VIRTUS 2-1: Simonetti e Ruggiero fanno volare i molossi

Vittoria meritata per la Nocerina che batte 2-1 l'Igea Virtus e continua la corsa sempre più sorpendente verso le zone alte della classifica. Un successo di carattere per i rossoneri che hanno messo in campo la garra e la determinazione giusta per battere la scorbutica squadra siciliana. Solito 3-5-2 per Viscido che conferma in toto la formazione corsara domenica a Gela. Per Tedesco 4-3-1-2 con Velardi trequartista alle spalle di Lancia e Le Piene.

Molossi subito arrembanti in avvio con Simonetti di testa e con Odierna che ci prova con un sinistro velenoso dalla distanza che chiama all'intervento in angolo l'ex Cetrangolo. Pochi minuti dopo ancora padroni di casa pericolosi sugli sviluppi di un corner dalla destra di Odierna: Ruggiero raccoglie palla dal vertice opposto e lascia partire un destro controllato agevolmente da Cetrangolo. Al 23' Giorgio, su perfetto assist dalle retrovie di Caso, sciupa col mancino l'occasione per passare in vantaggio a pochi passi da Cetrangolo. Poco dopo la mezz'ora Simonetti ci prova con un potente sinistro che termina fuori alla destra di Cetrangolo. Il tema è sempre lo stesso: molossi pericolosi in velocità, sopratutto sul versante sinistro, con Giorgio che però questa volta non approfitta dell'uscita errata di Cetrangolo e conclude di forza fuori. La Nocerina dopo diversi tentativi sblocca il match al 40' con Simonetti che trasforma alla perfezione il penalty conquistato con furbizia da Pecora.

Nella ripresa l'Igea Virtus gela il San Francesco: al 11' la staffilata dalla distanza di Allegra costringe Feola a deviare la traiettoria sul palo. Sugli sviluppi dell'azione Caso pasticcia e Le Piane di testa da distanza ravvicinata pareggia. I molossi non ci stanno e si portano nuovamente avanti al 16' con la stupenda punizione a giro di Ruggiero che fa brillare gli occhi al pubblico rossonero. Il gol del vantaggio galvanizza la mezz'ala scuola Juve che pochi minuti dopo ci prova di forza sempre dalla stessa posizione, ma Centrangolo è bravo a deviare in angolo. L'occasione del tris capita sui piedi di Cardone, l'ex Paganese salta due uomini in velocità e dal limite calcia ma Cetrangolo è attento. Succede ben poco fino al fischio finale che decreta la vittoria della Nocerina e il secondo posto dei molossi a quota 14 punti alle spalle della corazzata Bari. 

NOCERINA–IGEA VIRTUS: 2-1

NOCERINA (3-5-2): Feola, Vuolo, Salto, Pecora, Caso, Festa, Odierna, Ruggiero (39’st De Feo), Simonetti, Giorgio, Cardone. A disp. Novelli, Accardo, Branchi, Capaccio, Cioffi, Di Fraia, Di Martino, Orlando. All. Viscido
IGEA VIRTUS (4-3-1-2): Cetrangolo, Allegra, Akrapovic, Dodaro (10’st Mangiola), Mancuso, Bucca, Bruno (10’st Grosso), Velardi (31’st Miuccio), Giambanco (1’st Franco), Le Piane, Lancia (29’st Dadone). A disp. Prisco, Selvaggio, Grillo, Mirabile. All. Tedesco
ARBITRO: sig. Picchi di Lucca. Assistenti: Signore di Venosa e Dell’Orco di Policoro.
MARCATORI: 40’pt (rig) Simonetti (N), 11’st Le Piane (IV), 16’st Ruggiero (N).
NOTE: ammoniti: Le Piane (IV), Mancuso (IV), Festa (N), Simonetti (N); angoli: 9-2; recupero: 1’pt; 5’st