NOCERINA-CERIGNOLA 0-0 (3-5 d.c.r): rigori fatali per i molossi

 di Marco Esposito Twitter:   articolo letto 219 volte
NOCERINA-CERIGNOLA 0-0 (3-5 d.c.r): rigori fatali per i molossi

E' la lotteria dei calci di rigore a decidere il match, valido per i 16esimi di finale di Coppa Italia, tra Nocerina e Audace Cerignola. La partita ha offerto pochi spunti degni di nota agli spettatori presenti al San Francesco. Come nelle attese Morgia concede spazio ai nuovi arrivati Lomasto e Bartoccini. Grimaldi dal canto suo si affida ad un 4-3-3 con Cianci riferimento offensivo.

Il primo squillo è di marca rossonera al 21' con Dieme che di testa manda alto una punizione dalla sinistra di Alvino. Un minuto dopo ci prova Russo dal limite, ma il suo mancino termina alto. Al 35' è ancora Russo a rendersi pericoloso su assist di Alvino, questa volta però l'attaccante dei molossi non riesce ad imprimere la giusta potenza alla sua conclusione. Ad inizio ripresa Morgia mette in campo Cavallaro: il capitano prende il posto di Dieme con lo slittamento al centro dell'attacco di Russo. Al 23' è proprio Cavallaro ad imbeccare con una precisa punizione la testa di Bartoccini che è bravo ad angolare, ma sfortunato a trovare Maraolo in versione superman. La risposta del Cerignola arriva nel primo dei cinque minuti di recupero concessi con Russo che ci prova con un fendente che termina di poco fuori. Poi, è Tammaro sul finale, su assist di Cavallaro, ad avere l'ultima occasione della gara: il suo tiro però viene respinto in angolo ancora da Maraolo.

La contesa viene decisa ai calci di rigore: fatale il penalty calciato alto da Di Minico, sicuramente tra i migliori in campo durante l'arco dei tempi regolamentari. A segno poi Bartoccini, Russo e Giacinti per la Nocerina. Di Bari, Ciano, Pollidori, Loiodice e Marinaro per il Cerignola, che accede agli ottavi di finale dove affronterà la vincente tra Francavilla e Monticelli. 

NOCERINA-CERIGNOLA 0-0 (3-5 d.c.r)

NOCERINA (3-4-3): Mennella; Vitolo, Manzo, Lomasto; Ragone (25’st Ferri), Giacinti, Bartoccini, Di Minico; Alvino (29’st Tammaro), Dieme (1’st Cavallaro), Russo. A disp. Gomis, Matino, Accardo, Scannapieco, Paciello, Mandara. All. Morgia

CERIGNOLA (4-3-3): Maraolo; Cappellari, Di Bari, Ciano, Matere; Russo S, Pollidori, Marinaro, Russo L, Loiodice; Cianci (41’st Parise). A disp. Abagnale, Compierchio, Dinoia, Vigliotti, Barasso, Bruno. All. Grimaldi

ARBITRO: sig. Sili di Viterbo. Assistenti: Dell’Orco di Policoro e Signore di Venosa

RIGORI: Di Bari (C) gol; Bartoccini (N) gol; Ciano (C) gol; Russo (N) gol; Marinaro (C) gol; Di Minico (N) alto; Pollidori (C) gol; Giacinti (N) gol; Loiodice (C) gol;

NOTE: pomeriggio freddo. Campo in discrete condizioni. Spettatori circa 250. Ammoniti: Cianci (C), Giacinti (N), Bartoccini (N). Angoli: 3-0; Recupero: 1’pt; 5’st