VERSIONE MOBILE
  Lunedì 1 Settembre 2014  
NOTIZIE
IN ECCELLENZA A QUALE OBIETTIVO POTRÀ ASPIRARE LA NOCERINA?
  
  
  
  

NOTIZIE

MARCO POMANTE: "Vogliamo battere la Juve Stabia"

22.02.2012 19:00 di Gerardo Boffardi  articolo letto 677 volte
© foto di Luigi Gasia/TuttoNocerina.com

E' Marco Pomante, ancora in tenuta da lavoro, a presentarsi ai microfoni e taccuini dei giornalisti presenti nella sala stampa del "San Francesco". Il centrale difensivo inizia dal recente passato, la sfida con il Cittadella nella quale s'è dovuto inventare terzino destro: "Il Mister sapeva che in quel ruolo non avrei potuto dare molta spinta, ovviamente sono un centrale e adattarmi a giocare a destra è stato complicato. Per il resto quest'anno al centro della difesa a tre mi sto trovando bene, così come l'anno scorso facevo bene sul centrodestra". Anche nella sconfitta contro il Cittadella Pomante riesce ad intravedere qualcosa di positivo: "Io della partita di Sabato salvo sicuramente la reazione che abbiamo avuto. Purtroppo è un periodo che gira male, ma la scusa della sfortuna è semplice da ricercare e noi non vogliamo scuse". Sabato si riposa, ma la mente già va alla sfida contro la Juve Stabia: "Sappiamo benissimo che è un derby e non una gara come le altre, proprio per questo vogliamo dare una gioia ai nostri tifosi. Dobbiamo reagire per loro, per il mister e per la società. Contro la Juve Stabia vogliamo fare punti per muovere la classifica e raggiungere la quota salvezza perchè noi ci crediamo ancora".

Il "Menti" è un campo difficile, infuocato e pericoloso, ma il centrale difensivo non vuole parlare di timore o paura: "Nel calcio non è mai morto nessuno, ovviamente loro sono avvantaggiati perchè su quel campo si allenano e ci giocano sempre. Sappiamo quanto può essere ostile l'ambiente e siamo consapevoli di ciò che ci aspetta, ma non abbiamo nessun timore. Stanno bene mentalmente e quando vinci le cose sembrano andare sempre bene. Poi in casa hanno perso solo due partite, ma come si dice non c'è due senza tre". L'ultimo aspetto su cui Pomante è la difficoltà d'inserimento dei nuovi acquisti, ma per il difensore centrale il giudizio dei volti nuovi è positivo: "Ad eccezione di Laverone molti di loro non stavano giocando e quindi devono ancora ritrovare la forma migliore, ma possono darci una grossa mano perchè hanno tutti qualità importanti".


Altre notizie - Notizie
Altre notizie
 

E ORA LA NOCERINA SI AFFIDA AL SOPRANNUMERO

Diciassette domande di ripescaggio in D (campionato che però ha già 9 aventi diritto in più), nessuna dalla Campania, né dalle appena retrocesse Real Vico e Gladiator né dall’Eccellenza. Ovviamente non figurano né la Nocerina n&eacu...

BATTIPAGLIESE: SMENTITE FRIZIONI CON SQUILLANTE

La Battipagliese, attraverso un comunicato ufficiale, ha smentito che ci siano attriti con l'allenatore Luigi Squillante...

ESCLUSIVA TN - L'EX ERRA: "CHE RICORDI, L'ESPERIENZA A NOCERA"

"Ho trascorso diverse annate soprattutto da calciatore a Nocera, mi sento nocerino anche io". Sono parole di...

ERRA A TN: "L'ECCELLENZA OGGI? PER ME TUTTO IL CALCIO IN ITALIA È SCESO"

Non tutti ricordano che Alessandro Erra, ex difensore della Nocerina di Gigi Delneri, e anche allenatore rossonero, era...

AMARCORD: L'ULTIMA GIORNATA DEI ROSSONERI IN B

Nell'ultima gara della stagione la Nocerina si trova costretta a vincere contro il Pescara fuori casa e sperare nella...

NOTO: TRA I NUOVI RINFORZI ANCHE UN EX MOLOSSO

Si muove bene il Noto: sono stati riconfermati nella squadra siciliana che giocherà in Serie D il portiere Gabriele...
   Editore & Direttore Editoriale: Luca Esposito Norme sulla privacy