IL PUNTO DI VISTA: la grinta degli umili e le scelte giuste (di Marco Mattiello)

30.09.2018 21:13 di Redazione Tn  articolo letto 327 volte
IL PUNTO DI VISTA: la grinta degli umili e le scelte giuste (di Marco Mattiello)

Il passaggio dal 3-4-1-2 iniziale al 3-5-2 classico è stata la scelta che ha indirizzato la partita su un binario diverso. Ruggiero era "schermato" dal centrocampista centrale avversario, non riusciva a lavorare tra le linee e lasciava il centrocampo sguarnito di idee e di soluzioni. Gran partita di Cardone: questo ragazzino del '99 ha talento e si vede. Buono il progressivo incedere di Festa, le sue sgroppate della ripresa sono state fondamentali quasi quanto il bel gol di Ruggiero. Sul gol, oltre al gran gesto tecnico di Ruggiero, va apprezzato anche lo schema da fallo laterale, una soluzione che ha mandato in tilt l'esterno destro e il mezzo destro ospite. Le cose da migliorare? Evitabili errori individuali, non solo degli under,rischiano a volte di compromettere tutto. Progressi generali in fase di palleggio, anche se si può fare e dare di più. Progressi anche a livello di condizione fisica. Il resto è nel cuore e nella grinta, cioè in qualità fondamentali in un'annata del genere.