Ercolanese, Vitiello: "Giocare contro la Nocerina ci darà ancora più stimoli per fare bene”

 di Marco Esposito Twitter:   articolo letto 113 volte
Ercolanese, Vitiello: "Giocare contro la Nocerina ci darà ancora più stimoli per fare bene”

Con due partite da giocare in sette giorni fra Coppa e campionato, l’Ercolanese ha visto rivoluzionata la classica settimana di lavoro. Neppure il tempo, infatti, di riprendere gli allenamenti dopo la trasferta calabrese, che bisogna scendere nuovamente in campo nell’impegno di domani con la Nocerina.

Tutti disponibili i giocatori granata ad esclusione del centrocampista Aniello Vitiello, squalificato per un turno dal Giudice Sportivo. Faro del centrocampo granata e fra i protagonisti della gara con la Cittanovese, è lui a rilasciare le dichiarazioni prepartita al termine dell’allenamento: “C’è ancora la delusione di aver lasciato due punti, per come è venuto il pareggio, ma un punto conquistato in Calabria non è certo da non buttare. Per come si era messa la gara, però, per quanto avevamo fatto tutti noi, su un campo stretto contro una squadra ostica, resta il rammarico di aver preso gol a sette minuti dalla fine, su un episodio alquanto dubbio. Ma oggi, più delle altre volte, non possiamo rimuginare più di tanto sulla partita passata. Quando c’è la Coppa Italia durante la settimana non si può lavorare come siamo abituati a fare. Non c’è il tempo di recuperare, che devi subito giocare nuovamente, per di più contro una signora squadra come la Nocerina. In ogni caso noi faremo la nostra solita partita, provando a dare il massimo come facciamo sempre e a passare il turno in Coppa. È un cammino affascinante e va comunque onorato. Giocare, poi, contro la corazzata rossonera ci darà ancora più stimoli per fare bene”.