ESCLUSIVA TN – Criscuolo: “Persi due punti. La Curva? Se ritorna è un bene per noi".

Scafatese - Nocerina 1-1
01.11.2014 21:00 di Giuseppe Di Lauro   Vedi letture
ESCLUSIVA TN – Criscuolo: “Persi due punti. La Curva? Se ritorna è un bene per noi".

Ai microfoni di TuttoNocerina.com mister Enzo Criscuolo ha analizzato il pareggio esterno della sua Nocerina contro la Scafatese.

Oggi un punto guadagnato o due punti persi contro la Scafatese?
“Assolutamente due punti persi. Oggi la Nocerina ha fatto una grandissima partita, abbiamo avuto la reazione giusta dopo la sconfitta di mercoledì e purtroppo come è capitato spesso in questa stagione, dominiamo ma non portiamo a casa l’intera posta”.

Soddisfatto dei suoi ragazzi fino a questo momento?
“I ragazzi stanno facendo benissimo fino ad oggi, visto che siamo una squadra partita con enorme ritardo rispetto alle altre. Al di là della sconfitta di mercoledì dove è stato più per demerito nostro che merito del Gragnano, stiamo facendo bene e stiamo lavorando anche in una situazione non facile dove ci sono problematiche a 360 gradi però i ragazzi stanno sempre onorando la maglia”.

Quanto può essere importante il recupero di Incoronato?
“Incoronato fra oggi e mercoledì ha totalizzato 20-25 minuti. In questo momento è un calciatore che dobbiamo aspettare, non sta ancora bene però se riesce a trovare la forma giusta può darci una grande mano".

Oggi ennesima trasferta a porte chiuse, questo sta penalizzando la sua squadra?
"Noi stiamo lavorando già in una situazione difficile e quindi giocare anche senza tifosi in trasferta è un punto a nostro sfavore. Ci mancano soprattutto i tifosi della curva sud che tutti sappiamo sono in conflitto con la società. Nocera merita di più però in questa situazione non è facile, noi come staff andiamo avanti perché abbiamo mantenuto un impegno con la Nocerina calcio, e costi quel costi faremo di tutto per portare a termine il nostro compito”.

Vuole lanciare un appello alla Curva Sud?
“Io credo che se i tifosi della Curva tornano allo stadio, e se noi riusciamo a stare nelle posizioni che occupiamo adesso, a dicembre quando si riaprirà il mercato, con l’aiuto della società, potremmo acquistare diversi calciatori, e allora sì che potremmo dire realmente la nostra. Ma attualmente bisogna essere onesti e pensare a raggiungere la salvezza. Oggi come oggi siamo un punto interrogativo”.