VERSO TURRIS-NOCERINA: domani uno speciale capitano, non per Caso...

La conferenza pre-partita, ringraziamo tesserati e collaboratori per serietà e professionalità. Intervista concessa al collega Marco Mattiello
01.09.2018 13:17 di Redazione Tn  articolo letto 725 volte
VERSO TURRIS-NOCERINA: domani uno speciale capitano, non per Caso...

Patrizio Caso domani indosserà la fascia di capitano al Liguori contro la sua ex Turris. Scelta particolare, poi diventerà il vice, la fascia per il campionato andrà a Pecora: "Penso di aver lasciato buoni ricordi nella mezza stagione a Torre del Greco, sarà certamente una bella emozione tornare lì. Credo di aver sbagliato solo a Picerno con quell'espulsione, poi ha dato tutto, indossando a volte anche la fascia. La Turris di oggi? Ha le carte in regole per battersi per la vittoria finale. Certo c'è il Bari. Ma attenzione anche a Marsala e ad altre squadre. Per Nocera calcistica di adesso deve diventare una sorta di esempio. L'anno scorso la transizione risanando grazie a Colantonio, quest'anno le ambizioni grandi". Caso parla di sè: "Sono un girovago, rimpiango qualche scelta fatta. Dopo aver giocato nell'Avellino, ripartito dalla D, e nella B svizzera dovevo pazientare e scegliere meglio. E' andata così ma non rinuncio al sogno di tornare tra i professionisti". Difensore centrale e guida esperta del reparto di una squadra giovane: "Dobbiamo salvarci, possiamo farcela, metterò la mia esperienza al servizio del gruppo. A Nocera dovevo esserci tanti anni fa in C2, quando c'era Pastore allenatore. Mi allenai per diverso tempo, poi scelsi l'Avellino, la squadra dove ho fatto tutta la trafila delle giovanili. Ci sono arrivato ora, con tanta voglia di mostrarmi all'altezza del compito".