GRAGNANO-SCAFATESE: atto quarto

20.01.2015 20:00 di Marco Mattiello  articolo letto 1129 volte
GRAGNANO-SCAFATESE: atto quarto

Atto quarto tra le regine del girone B di Eccellenza: stavolta si affronteranno per la semifinale di ritorno della fase regionale di Coppa Italia. Spazio dunque a Gragnano-Scafatese, al "Menti" di Castellammare con la formula di ordine pubblico che non prevede la presenza del pubblico ospite. All'andata finì 1-0 per il Gragnano di Maurizio Coppola, che domani dovrà sostituire gli squalificati Vitiello e Lettieri. Alla Scafatese insomma serve un'impresa: battere per la prima volta in stagione il Gragnano (fin qui un pareggio e due successi gragnanesi). Assenti per squalifica Teta e Aruta, defezioni che si aggiungono a quelle da infermeria di Lupacchio (stagione compromessa) e Spasiano (recuperabile tra una decina di giorni). Gigi Incitti modificherà qualcosa: tornano titolari Paragallo al centro della difesa e Pepe in mediana mentre in avanti ci sarà da inventarsi una prima punta in considerazione del problema fisico accusato dall'unica certezza centrale Guadagno: da varare per la prima volta il trio veloce composto da Di Ruocco, Balzamo e Ferrentino. A proposito di attaccanti: aspettando che si sblocchi la questione Mallardo, legata al tesseramento, da ieri si allena col gruppo il '91 Davide Rufo, ex Terracina con precedenti esperienze che si chiamano Isola Liri, Turris Santa Croce, Sulmona e Ragusa. Tornando alle scelte di formazioni per domani, chance per l'utilizzo da titolari vantate da Belviso, Amore e Spera. Arbitrerà Robilotta di Sala Consilina. L'altra semifinale di ritorno sarà Virtus Volla-Ercolano: all'andata finì 3-3.