NOCERINA: l'sos di Iovino

13.09.2018 22:21 di Redazione Tn  articolo letto 426 volte
NOCERINA: l'sos di Iovino

L’Asd Nocerina 1910, nella persona del rappresentante legale dottor Bruno Iovino, in considerazione della fattiva collaborazione istituzionale istituita con l’Amministrazione comunale, comunica che domenica 16 settembre p.v. la squadra inizierà regolarmente il campionato nazionale di Serie D, nonostante le molteplici difficoltà incontrate a partire dal 5 luglio c.a, data della mia nomina a rappresentante legale.

A oggi abbiamo affrontato e superato, con grande spirito sportivo e notevoli difficoltà e sacrifici, tutte le problematiche per la partecipazione al campionato: iscrizione; fideiussione; sistemazione e rifacimento del manto erboso dello Stadio “San Francesco”, con pulizia e diserbaggio degli spalti e degli spazi antistanti gli spogliatoi; tesseramento calciatori e tecnici; sottoscrizione convenzione con la Caserma militare “Libroia”, per l’utilizzo del campo sportivo interno, attraverso l’istruzione della pratica al CONI e presso lo Stato Maggiore dell’Esercito Italiano; iscrizione al registro nazionale del CONI per le associazioni sportive dilettantistiche; visite mediche ai tesserati. Realizzazione squadra calcio a cinque under 19. Stiamo provvedendo, inoltre, a regolarizzare, nei termini stabiliti dalle normative fiscali vigenti, il modello UNICO 2018, il modello IRAP 2018 e il modello 770/2018, onde evitare nostre omissioni per mancata presentazione dell’adeguata documentazione nei termini previsti. In riferimento a spiacevoli accuse che continuano a essermi mosse ci tengo, per l’ennesima volta, a precisare che alle mie spalle non vi è alcuna cordata imprenditoriale, né legata ai vecchi soci, né a presunti nuovi ingressi in società. Con grande rispetto personale e istituzionale, vi comunico che la situazione economica attuale è preoccupante, quasi disastrosa. Il nostro budget previsionale relativo a una spesa prevista tra 250 e i 280mila € è stato rispettato, realizzando una squadra tecnicamente attrezzata per raggiungere l’obiettivo prefissato, ovvero il mantenimento della categoria.

Alla luce di quanto innanzi descritto, certo della vostra sensibilità politica e istituzionale – e anche in qualità di tifosi molossi – Vi esorto a un incontro per programmare una sinergia istituzionale, con tutte le forze politiche e imprenditoriali delle due città di Nocera, per fornire aiuto concreto alla Nocerina, al fine di evitare che una piazza così gloriosa scompaia indecorosamente dal panorama calcistico nazionale, dopo quasi 110 anni di storia.

Fiducioso nella Vostra benevola e repentina accoglienza, porgo cordiali saluti.