LE RIVALI, VIBONESE: LE PAROLE DEL DIRETTORE BECCARIA

da CALABRIA SPORT 24
 di Fabio D'Alessandro  articolo letto 316 volte
LE RIVALI, VIBONESE: LE PAROLE DEL DIRETTORE BECCARIA

Prossimo turno Vibonese – Igea Virtus. Che partita potrebbe essere?

“Una partita di spessore tra due ottime squadre. Il miglior attacco contro una delle migliori difese del girone. La squadra siciliana è stata ben costruita ed è gestita da persone che sanno fare calcio. Un plauso al loro allenatore che ha saputo dare un’identità ben precisa alla squadra. Non sarà facile vincere ma noi non abbiamo alternative.”

Mancano 4 partite al termine di questo campionato. Pensi che ce ne sia una in particolare che darà la svolta?

“Non credo ci sia un incontro più o meno favorevole. Ci sono gare impegnative per tutte le pretendenti alla promozione ed ogni domenica presenta delle insidie. Ci aspettano 4 finali e le dovremo affrontare tutte con grande concentrazione. Non possiamo permetterci di sbagliare.”

Però, proprio rispetto alle dirette concorrenti, la Vibonese segna molto di più e, spesso, chiude le partite con un’ottima differenza reti, al contrario di Nocerina e Troina. Questa potrebbe essere una marcia in più per la sua squadra?

A suo parere, c’è una squadra capolista agevolata dal calendario?

“In questo momento della stagione è difficile fare pronostici sul calendario: tutto dipenderà, probabilmente, dalla motivazione che le squadre avranno in campo la domenica. Anche qualora abbiano già raggiunto la salvezza o abbiano centrato l’obiettivo dei playoff, le squadre che affronteranno le prime della classe avranno sempre la voglia di fare bella figura e mettersi in mostra. In ogni caso, tra tutte, probabilmente il calendario che risulta più facile sulla carta ( e sottolineo solo sulla carta ) è quello del Troina, almeno fino all’ultima giornata quando andrà in scena lo scontro con la Nocerina che, comunque, speriamo che per noi sarà già ininfluente.”